first_image

***EMERGENZA ORDIGNO BELLICO***

Emergenza **Ordigno Bellico**

per rinvenimento sul territoriale comunale di residuato di ordigno bellico inesploso risalente alla seconda guerra mondiale

Le operazioni di disinnesco e bonifica
con preliminare evacuazione della ** zona rossa**, saranno eseguite nella giornata di
Domenica 8 settembre 2019



NUMERO TELEFONICO UNICO EMERGENZA ORDIGNO BELLICO: 335 1537223




Ultima ora:


ORDIGNO BELLICO

ORE 18:39

Operazione disinnesco completata con successo

Riapertura varchi per rientro in citta' alle 18.50

Grazie a tutti i cittadini per la collaborazione l'intervento di bonifica sta procedendo senza ritardi, gli Artificieri dell'Esercito Italiano stanno effettuando la seconda fase relativa alla rimozione dell'esplosivo dal corpo dell'ordigno.



----------------------------------


Si segnala che, purtroppo, alle 14,00 presso l'Istituto scolastico Sandro Penna e' deceduta una signora accolta in mattinata con altri abitanti dei quartieri residenti nella zona rossa. La signora nata nel 1933 era allettata ed in quanto affetta da patologie di varia natura sottoposta a terapie in atto al momento della morte.


Sotto il profilo della viabilita' in concomitanza con la chiusura della seconda fase alle ore 15,45 e' stata aperta una finestra temporale, fino alle 16,40, durante la quale e' ripresa temporaneamente la circolazione ferroviaria.


Invece la circolazione lungo l'autostrada A2 e' ripresa in via definitiva in entrambe le direzioni, in considerazione dello stato di avanzamento delle operazioni di disinnesco dell'ordigno.

-------------------------------------------------------

Alle 15.45 il Centro Coordinamento Soccorsi ha disposto la riapertura al transito dell'Autostrada

Svincolo Battipaglia resta chiuso.

------?------------------------------------

Sono terminate le attivita' di evacuazione per la messa in sicurezza dell'area rossa secondo il cronoprogramma stabilito nella pianificazione predisposta.

Nell'ambito del Centro di coordinamento soccorsi, preso atto di quanto rappresentato dal Centro operativo comunale e da tutte le componenti, e a seguito della ricognizione video fatta con droni ed autovetture attrezzate, si e' dato atto che l'area interessata e'¨ stata resa idonea per le successive operazioni di bonifica.

Sotto il profilo sanitario, dell'ordine e della sicurezza pubblica e della circolazione stradale non si sono evidenziate situazioni di criticita' e di disagio.

Continua l'attivita' anti sciacallaggio delle Forze dell'Ordine.

L'autostrada e'¨ stata chiusa alla circolazione alle ore 10,30.

Dopo il regolare transito dell'ultimo convoglio ferroviario alle ore 10,42 sono iniziate alle 10,53 le operazioni di bonifica e sono stati disattivati i servizi pubblici essenziali come previsto nella pianificazione.

Presso le aree di accoglienza i volontari della protezione civile continuano le attivita' di assistenza alla popolazione.



----------------------------


Inizio fase di evacuazione, E' iniziata gia' dalle ore 05:00 la fase di evacuazione, obbligatoria per tutti. Ricordiamo che entro le 08:00 tutti coloro che si trovano nella zona rossa.

devono lasciare le abitazioni e i locali. I sorpresi nella zona rossa verranno bloccati, identificati e denunciati dalle forze dell'ordine. Seguiranno aggiornamenti sulle successive fasi delle operazioni.

---------------------------------------------------------------------

Sgombero e divieto di transito pedonale all'interno della zona rossa il giorno 08/09/2019 - ORDINANZA 336 DEL 06/09/2019

Bonifica Ordigno Bellico Battipaglia: File_di_presentazione


ZONA ROSSA - Planimetria - Elenco Strade :Planimetria


Per ulteriori informazioni consultare il seguente link:
http://www.prefettura.it/salerno/contenuti/Notizie_utili-7660058.htm




INIZIATIVA CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO

La Centrale del Latte di Salerno, Azienda storicamente vicina al territorio ed ai cittadini nei momenti di maggior disagio, ha manifestato la propria disponibilita' ad offrire la colazione (latte e biscotti) a tutti i cittadini che domenica prossima 8 settembre usufruiranno dei centri di accoglienza comunali per l'emergenza ordigno bellico.

Si ringrazia l'Azienda a nome di tutta l'Amministrazione e di tutti i cittadini.

La Sindaca

______________________________________________________________________________________

Informazioni di carattere generale

A seguito rinvenimento sul nostro territorio comunale, piu' precisamente alla localita' Villani, su proprieta' privata prospiciente la Strada Provinciale n.135, alle coordinate geografiche WGS84 (Lat. Nord 40.607383, Long. Est 14.971600), di residuato di ordigno bellico inesploso risalente alla seconda guerra mondiale, e' stato predisposto dal Tavolo di Coordinamento appositamente istituito presso la competente Prefettura UTG di Salerno, un Piano di Emergenza Generale per il rischio specifico che va ad implementare ed integrare il vigente Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile. Il suddetto piano prevede per la giornata dell'8 settembre 2019, al fine di consentire le operazioni di disinnesco e bonifica con livello di rischio zero a carico della popolazione civile, l'evacuazione totale della cosiddetta zona rossa?, ovvero dell'area posta nel raggio di km. 1+600 dal punto di rinvenimento, nel rispetto delle piu' aggiornate direttive tecniche del Ministero della Difesa.

La pianificazione generale per la specifica emergenza ha riguardato tra l'altro:

Per la necessaria interruzione della circolazione veicolare sull'A2 Autostrada del Mediterraneo, sulla SS18 Tirrena Inferiore? e della viabilita' urbana, una pianificazione della Viabilita' Alternativa che e' possibile consultare al seguente link:


ImmagineImmagine

Per la necessita' di evacuare anche il presidio ospedaliero di Santa Maria della Speranza di Battipaglia, ricadente nella zona rossa, uno specifico Piano Sanitario di Evacuazione dell'Ospedale e di assistenza ai malati che e' possibile consultare al seguente link:


Per la necessaria interruzione della circolazione ferroviaria (linea Salerno-Reggio Calabria e linea Battipaglia-Potenza-Metaponto), una pianificazione della Circolazione Ferroviaria con RFI. La Stazione Ferroviaria di Battipaglia restera' chiusa per tutta la giornata dell'8 settembre 2019 e per tutta la durate delle operazioni di disinnesco e bonifica.

Una specifica pianificazione di servizi di vigilanza e di Ordine Pubblico che vedra' impegnati sul territorio comunale un elevato numero di operatori delle Forze dell'Ordine anche con finalita' di tutela delle proprieta' private rispetto a possibili azioni di sciacallaggio nella fase di evacuazione.

Con la pianificazione dei servizi essenziali e' stata disciplinata la necessaria interruzione nell'erogazione dell'energia elettrica in tutta l'area posta nel raggio di km. 1+200 dal punto di rinvenimento. Il servizio sara' poi presente a scacchiera nell'area che va da km. 1+200 a km.1+600 dal punto di rinvenimento dell'ordigno bellico, per poi essere costantemente presente sulla restante area del territorio comunale. E' possibile consultare l'elenco delle strade che saranno interessate dall'interruzione nell'erogazione dell'energia elettrica al seguente link:



Nella cosiddetta 'zona rossa' ci saranno altresi' aree interessate dall'interruzione nell'erogazione del gas da rete cittadina (aree poste immediatamente a ridosso del punto di ritrovamento dell'ordigno) ed aree che potrebbero presentare una non regolare erogazione di acqua dalla rete cittadina (il fenomeno interessera' soprattutto gli appartamenti ubicati agli ultimi piani degli edifici che potranno risentire di un abbassamento della pressione idrica causa interruzione del funzionamento dei pozzi);


La Sindaca con propria Ordinanza N. 326 del 28-08-2019 N. 68146 ha approvato altresi' un Piano Operativo di Evacuazione che puo' essere consultato qui di seguito:



All'interno della cosiddetta zona rossa dovranno essere interrotte tutte le attivita' produttive che contemplano la presenza umana per l'intera giornata del 08/09/2019, a partire dalle ore 05:00 della stessa giornata e sino a specifica comunicazione che sara' diramata al termine delle operazioni di bonifica. (Su questa pagina sara' garantito un aggiornamento costante delle operazioni in corso. Ulteriori informazioni saranno diffuse a mezzo Sala Stampa istituita presso il C.C.S di Via Gonzaga 113 e per il tramite della Polizia Municipale e delle restanti Forze dell'Ordine impegnate nelle operazioni di vigilanza e controllo).

Tutti i cittadini domiciliati all'interno della zona rossa dovranno lasciare le abitazioni per l'intera giornata di domenica 8 settembre 2019, con inizio delle operazioni di evacuazione dalle ore 05:00, da completarsi al massimo entro le ore 08:00, e rientro a casa presumibilmente entro le ore 22:00 della stessa giornata. A tal riguardo si specifica che le operazioni di disinnesco e bonifica dell'ordigno bellico avranno inizio solo a definitiva evacuazione della zona rossa e dureranno per un tempo, cosi' stimato dal competente Genio Guastatori dell'Esercito Italiano, di massimo dodici ore.

E' fondamentale nella fase di evacuazione la collaborazione massima di tutti i cittadini coinvolti, onde consentire un veloce inizio delle operazioni di disinnesco e bonifica cosi' anticipando l'orario di rientro per tutti nelle proprie abitazioni ed il ritorno alla normalita' sia nell'erogazione dell'energia elettrica che nella circolazione veicolare.

Sara' data specifica disposizione ai cittadini per il rientro nelle proprie abitazioni al termine delle operazioni di bonifica dell'ordigno inesploso, con comunicazioni che saranno diramate su questa pagina dove sara' garantito un costante aggiornamento sull'evoluzione delle operazioni. Ulteriori informazioni saranno diffuse durante l'intera giornata a mezzo Sala Stampa istituita presso il C.C.S di Via Gonzaga n.113 e per il tramite della Polizia Municipale e delle restanti Forze dell'Ordine impegnate nelle operazioni di vigilanza e controllo.

E' garantita la vigilanza su tutta la zona rossa e la tutela della proprieta' privata da possibili atti di sciacallaggio mediante un apposito e considerevole dispiegamento di Forze dell'Ordine che vigileranno e presiederanno l'area per tutta la durata delle operazioni di disinnesco e bonifica, anche con l'ausilio di droni muniti di telecamere.

A Tutta la cittadinanza interessata dal piano di evacuazione e' invitata per la giornata del 08/09/2019, laddove possibile, a farsi ospitare da familiari ed amici localizzati fuori dalla zona rossa e/o a recarsi fuori citta' .

I cittadini che non possono raggiungere altri luoghi e/o allontanarsi in autonomia dalla zona rossa?, dovranno darne comunicazione specifica con congruo anticipo al numero telefonico unico emergenza ordigno bellico, per consentire al Comune di organizzare correttamente l'accoglienza in centri appositamente predisposti (Edificio Scolastico dell'Istituto di Istruzione Superiore Enzo Ferrari di Via Rosa Jemma e Edificio Scolastico Caduti del Velella (in Via Etruria).

Tutti coloro che hanno nel proprio nucleo familiare parenti non autosufficienti o con particolari condizioni di salute, per i quali si rendono necessarie apposite modalita' di trasporto e di accoglienza, sono invitati a segnalare tale circostanza al numero telefonico unico emergenza ordigno bellico, per consentire al Comune di organizzare correttamente una adeguata accoglienza presso il centro che sara' appositamente attrezzato presso l'Edificio Scolastico Sandro Penna in Via Parmenide.

Domenica mattina 08 settembre 2019, a partire dalle ore 05:00, saranno attive quattro distinte navette bus, per quattro distinti percorsi, con sei corse ad intervallo di mezzora l'una dall'altra, con il compito di prelevare, ovviamente a titolo gratuito, i cittadini che hanno intenzione di usufruire del servizio di accoglienza predisposto dal Comune ed accompagnarli sino ai centri attrezzati: (Scuola Enzo Ferrari) sino ad esaurimento posti e Scuola Caduti del Velella(a seguire).

E' possibile consultare i quattro percorsi di trasporto pubblico appositamente organizzati dal Comune con i relativi orari delle sei distinte corse scaricando il seguente file:

Servizio TPL giorno 08.09.2019 - Evacuazione Area Rossa_.pdf

Lo stesso servizio di trasporto pubblico gratuito, ovviamente disponibile per il rientro a casa in serata.

I centri di accoglienza garantiranno assistenza e generi di conforto (Pranzo e Cena).

Ricordarsi di portare con se gli oggetti ritenuti indispensabili, quali: farmaci abituali, protesi acustiche, chiavi di casa, telefono cellulare, cose indispensabili per i bambini (ricambi, pannolini, giochi poco ingombranti), occhiali da vista, documenti di identita', libri o riviste.

Inoltre ricordarsi di indossare un abbigliamento adeguato alle condizioni meteorologiche, provvedere all'alimentazione degli animali domestici, controllare la chiusura ermetica dei congelatori e dei frigoriferi, controllare la chiusura dei rubinetti dell'acqua, spegnere tutte le luci e chiudere il rubinetto del contatore del gas

Sara' possibile portare con se animali domestici di piccola taglia presso i centri di accoglienza a condizione che i gatti siano posti in apposite gabbie e che i cani siano dotati di guinzaglio e museruola.

Avvertenze per le attivita' imprenditoriali e commerciali

Ricordarsi di mettere in sicurezza gli impianti, prestando particolare attenzione a liquidi e/o gas infiammabili, sostanze tossiche e/o esplosive.

Effettuare un backup di sicurezza dei dati contenuti nei sistemi informatici onde prevenire la perdita in seguito all'interruzione prolungata dell'energia elettrica.

Smaltire, causa interruzione erogazione energia elettrica, i prodotti alimentari surgelati o da conservarsi a basse temperature entro la data del 07/09/2019 o, in alternativa, prevederne entro la stessa data il trasferimento presso depositi attrezzati posti fuori dalla zona rossa.

INIZIATIVA CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO

La Centrale del Latte di Salerno, Azienda storicamente vicina al territorio ed ai cittadini nei momenti di maggior disagio, ha manifestato la propria disponibilita' ad offrire la colazione (latte e biscotti) a tutti i cittadini che domenica prossima 8 settembre usufruiranno dei centri di accoglienza comunali per l'emergenza ordigno bellico.

Si ringrazia l'Azienda a nome di tutta l'Amministrazione e di tutti i cittadini.

La Sindaca

Accoglienza animali d'affezione

nel raccogliere le esigenze rappresentate da alcuni cittadini il Comune ha sottoscritto un specifico accordo di collaborazione, a titolo completamente gratuito, con l'Associazione D.P.A. Difesa Protezione Animali Onlus, volto all'accoglienza degli animali di affezione tenuti da famiglie residenti nella ''zona rossa'', accoglienza che si protrarra' , ovviamente a titolo completamente gratuito per i cittadini interessati, per tutta la durata delle operazioni di disinnesco e bonifica dell'ordigno inesploso.

Gli aspetti salienti della collaborazione sono i seguenti:

-Assistenza agli animali domestici che il giorno 08/09/2019 troveranno stallo nell'area appositamente attrezzata presso l'istituto ''Enzo Ferrari'', designato quale centro di prima accoglienza dei cittadini evacuati;

-Disponibilita' di siti privati, esterni alla zona rossa, presso cui stallare cani e gatti di privati che ne facessero richiesta, per tutta la durata delle operazioni di disinnesco e bonifica dell'ordigno bellico;

-Trasporto degli animali sopra citati, a carico dei volontari individuati dall'Associazione, fino ai siti destinati allo stallo, per coloro che ne facessero richiesta.

-Fornitura di trasportini e/o gabbioni a privati che ne avessero bisogno.

Tutte le richieste di trasporto e/o stallo temporaneo degli animali domestici devono essere inoltrate all'Associazione DPA Onlus al seguente recapito telefonico 366 1691383 almeno 48 ore prima dell'avvio delle attivita' di sgombero, considerando altresi' che, qualora le richieste dovessero essere numerose, si procedera' allo spostamento degli animali nei giorni precedenti la data del 08/09/2019.

Integrazione Centri di Accoglienza

Raccogliendo la disponibilita' manifestata da Don Michele OLIVIERI, si comunica che le aree attrezzate ed i locali della Parrocchia San Gregorio VII, ubicata nel quartiere Sant'Anna fuori dal perimetro della zona rossa, sono stati individuati quale ulteriore centro di accoglienza.

Pertanto anche presso questo centro il Comune ha programmato la presenza di volontari della Protezione Civile e la somministrazione gratuita di pasti e generi di accoglienza.

 NOTIZIE UTILI PER L' EVACUAZIONE

ORARIO_CORSE_SPECIALI

ELENCO_STRADE_INTERESSATE


INIZIO ANNO SCOLASTICO

a)Per tutte le scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale l'inizio dell'anno scolastico e' fissato per il giorno 11/09/2019 cosi' come da calendario scolastico regionale;

b)L'inizio dell'anno scolastico per gli Istituti Scolastici i cui plessi, anche in parte, siano stati individuati dal sopra richiamato Piano Operativo di Evacuazione l'inizio dell'anno scolastico differito al 12/09/2019.

Leggi_Ordinanza_N_335


NUMERO TELEFONICO UNICO EMERGENZA ORDIGNO BELLICO: 335 1537223






Calendario Eventi
<< Novembre 2019 >>
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

POLIZIA MUNICIPALE

TEL/FAX:0828/309017
TEL: 0828/677532



CASSETTO DIGITALE