first_image

Piano Generale di Sviluppo (PGS)

Il Piano Generale di Sviluppo (PGS) rappresenta un nuovo documento di pianificazione strategica, che si inserisce in modo innovativo nella conosciuta successione dei tradizionali strumenti di programmazione annuale e pluriennale dell'Ente locale.

Il documento, richiamato dal comma 7 dell’art. 165 del D.Lgs. 267/2000 e ribadito dall’art.13, comma 3 del D.Lgs. 170/2006, assume contenuti peculiari che permettono di inserirlo armonicamente nel quadro complessivo degli atti di programmazione, qualificandosi come strumento di collegamento tra i documenti di natura puramente politica, come il programma elettorale del Sindaco e le linee di mandato, e gli strumenti finanziari tradizionali, come il bilancio annuale e pluriennale, mirando in particolare alla concretezza degli impegni enunciati e alle condizioni essenziali perché questi possano essere rispettati.

Il PGS può contribuire ad accrescere le occasioni di qualificazione del confronto politico, istituzionale e programmatico, aprendo una nuova sede di elaborazione strategica delle linee di attività dell’Ente e di sviluppo del territorio.

Il Piano Generale di Sviluppo 2009/2014 è stato approvato dal Consiglio comunale nella seduta del 07 giugno 2010. Tutti gli altri strumenti di programmazione gestionale dell’ente (dal piano esecutivo di gestione al piano dettagliato degli obiettivi) vengono necessariamente definiti in relazione alle indicazioni contenute nel PGS, in modo da implementare un sistema di programmazione e controllo integrato e coordinato (vd. diagramma di flusso sottostante).

Immagine Fig. 1 | Modello di programmazione e controllo

La verifica sullo stato di attuazione del PGS viene svolta periodicamente, attraverso la rilevazione del grado di raggiungimento degli obiettivi gestionali delle singole unità organizzative dell' Amministrazione, coinvolte nell’attuazione delle azioni strategiche. Il fine è la valutazione della coerenza delle scelte effettuate.
La predisposizione del Piano Generale di Sviluppo è la base per introdurre nell’Ente ulteriori strumenti quali il Bilancio Sociale con particolare attenzione ai vari portatori d’interesse presenti nella comunità, diventando anche uno strumento di comunicazione con la cittadinanza.

Il Piano è soggetto a revisione periodica sulla base degli ulteriori strumenti di dettaglio quali la relazione previsionale e programmatica, i bilanci ed il piano esecutivo di gestione. Annualmente si procede, quindi, all'aggiornamento del Piano in sede consiliare precedentemente all'approvazione del bilancio annuale di riferimento.


Titolo Allegato
"Relazione di Fine Mandato quinquennio 2009/2013" trasmessa alla sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti in data 04 marzo 2014
Visualizza


Titolo Allegato
Piano Generale di Sviluppo - Aggiornamento 2013
Visualizza
Piano Generale di Sviluppo - Aggiornamento 2012 Visualizza
Piano Generale di Sviluppo 2009/2014 - Aggiornamento 2011 Visualizza
Piano Generale di Sviluppo 2009/2014 - Rendiconto 2010 Visualizza
Piano Generale di Sviluppo 2009/2014 Visualizza







Calendario Eventi
<< Ottobre 2017 >>
L M M G V S D
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5